Palazzo S. Gervasio, aggressione in Cpr: ferito un migrante, 12 arresti

POTENZA - Accusati di aver aggredito un cittadino tunisino, che ha riportato fratture facciali giudicate guaribili in 30 giorni, nel Cpr (Centro di permanenza per il rimpatrio) di Palazzo San Gervasio (Potenza), 12 migranti, di nazionalità marocchina, sono stati arrestati dalla Polizia intervenuta c

Condividi: