Avviso Pubblico “Fondo perduto alle microimprese ”.

E’ pubblicata sul BUR Speciale n. 51 del 28/05/2020  la DGR n. 357 del 27/05/2020 con la  quale è stato approvato  l’Avviso Pubblico “Fondo perduto alle microimprese ”.
Il presente Avviso Pubblico è una misura straordinaria di sostegno finanziario forfettario finalizzata a sostenere le piccole realtà produttive regionali che, più di altre, a causa dell’emergenza epidemiologica COVID – 19 stanno subendo gravi danni economici derivanti anche dai provvedimenti che hanno imposto l’obbligo di distanziamento sociale e il blocco delle attività; piccole realtà produttive che nonostante la chiusura delle attività, devono comunque sostenere dei costi, in questo periodo caratterizzato, tra l’altro, da carenza di liquidità, per dotarsi, per la fase di riapertura, di modalità operative e organizzative tali da prevenire ed escludere ogni tipo di contagio da Covid-19.
La misura viene attuata in coerenza con le semplificazioni introdotte dalle Comunicazioni CE del 19 marzo 2020, allo scopo di marginare le conseguenze della crisi economica determinatasi anche a seguito dalle misure ristrettive adottate per contenere la diffusione del coronavirus
Possono beneficiare del contributo forfettario a fondo perduto le microimprese (compreso le ditte individuali) come classificate ai sensi dell'Allegato 1 - articolo 1, comma 3, del Regolamento (UE) N. 651/2014) operanti e attive nei seguenti macro settori di seguito riportati , declinati, in dettaglio, nell’ambito dei codici ATECO 2007 riportati nell’allegato A all’Avviso Pubblico e le cui attività, per espressa previsione normativa, sono state chiuse dal 12 marzo 2020 e almeno fino al 13 aprile 2020 a causa dei provvedimenti restrittivi emanati dal Governo a seguito dell’emergenza da COVID-19:
- Industria, artigianato e servizi alla persona;
- commercio e ristorazione senza somministrazione
- industria culturale, creativa, sportiva e dell’intrattenimento e dei trasporti.
Il contributo è concesso nella forma di un contributo a fondo perduto forfettario per l’anno 2020 secondo le seguenti modalità:
Numero addetti/dipendenti                                  Importo contributo forfettario
             0 addetti                                                               € 1.000,00
       da 1 a 5 addetti                                                           € 2.000,00
       da 6 a 10 addetti                                                         € 3.000,00
Lo sportello telematico sarà aperto a partire dalle ore 8.00 del giorno 18/06/2020 e fino alle ore 18.00 del giorno 08/07/2020.
SARANNO FINANZIATE TUTTE LE DOMANDE CHE ARRIVERANNO NEI GIORNI DI APERTURA DELLO SPORTELLO E PERTANTO L’ORDINE CRONOLOGICO NON DETERMINA PRIORITA’ NELL’EROGAZIONE DEL CONTRIBUTO

La procedura di presentazione delle istanze alle agevolazioni previste dal presente Avviso pubblico avverrà attraverso la piattaforma informatica “Centrale Bandi” e prevede le seguenti fasi:
      a) i soggetti richiedenti devono possedere obbligatoriamente un indirizzo di posta elettronica certificata e un certificato di firma digitale. L’Amministrazione regionale non si assume alcuna responsabilità nel caso di mancata consegna delle comunicazioni, qualora gli indirizzi di posta elettronica certificata non sono indicati, correttamente, nella domanda di agevolazione.
      b) La compilazione e l’invio della domanda del bonus dovranno essere effettuati solo ed esclusivamente on-line, attraverso la procedura informatizzata accessibile al seguente indirizzo internet: www.regione.basilicata.it - sezione Avvisi e Bandi, attraverso una delle seguenti modalità:
          • SPID (Sistema Pubblico d'Identità Digitale): utilizzare le credenziali SPID (di livello uguale o superiore al 2) per l'accesso. Per maggiori dettagli sul funzionamento e sul come richiedere le credenziali SPID consultare il seguente link: http://www.spid.gov.it/;
          • carta Nazionale dei Servizi;
          • solo per chi è già registrato ai servizi di Regione Basilicata prima del 19.04.2017 utilizzando nome utente password e PIN;
A partire dalla data di pubblicazione del presente avviso pubblico sul BUR della Basilicata e sul sito istituzione della Regione Basilicata www.regione.basilicata.it si consiglia di verificare il funzionamento della modalità di accesso scelta tra quelle sopra indicate e in caso di eventuali problemi di accesso contattare il numero verde 800.29.20.20. All’interno della sezione di pubblicazione dell’Avviso in oggetto in “Avvisi e Bandi” saranno fornite le indicazioni per la fase di compilazione e inoltro della domanda telematica.

La domanda compilata on line (che sarà comprensiva della dichiarazione sostitutiva, resa ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445 e ss.mm.ii, attestante il possesso dei requisiti previsti dal presente Avviso Pubblico e dell’informativa ai sensi del D.Lgs. n. 196/03 e ss.mm.ii. e del Regolamento UE n.679/2016) è redatta secondo il modulo di domanda allegato al presente Avviso e dovrà essere firmata digitalmente dal soggetto richiedente.
Il Responsabile del Procedimento è l’ Ing. Giuseppina Lo Vecchio
Per informazioni è possibile contattare URP al seguente numero: 0971/666123
Per inviare un quesito si deve accedere alla sezione “quesiti” sulla pagina dedicata all’Avviso Pubblico su centrale Bandi
Per difficoltà sulle  modalità di accesso a centrale bandi è possibile mandare una email al seguente indirizzo:

centralebandi@assistenza.regione.basilicata.it

telefonare al numero verde 800 29 20 20

Condividi: